Assistenza domiciliare per anziani e disabili ed Assistenza agli alunni disabili: potenziati i servizi

alfonso-sparanoL’Amministrazione, guidata dal Sindaco Ernesto Sica, insieme all’Assessore ai Servizi sociali Alfonso Sparano, al fine di rafforzare il rapporto con i cittadini, ha attivato anche quest’anno il servizio di assistenza domiciliare per anziani e disabili e l’attività di assistenza specialistica agli alunni disabili. In merito al primo punto, le attività, potenziate per ammettere più appartenenti alle categorie deboli al beneficio, prevedono aiuto per il governo della casa, sostegni atti a favorire l’autosufficienza, prestazioni igieniche-sanitarie di semplice attuazione, di segretariato sociale, interventi volti a favorire la vita di relazione. In particolare, il servizio è rivolto a coloro che non riescono ad assolvere gli atti primari della vita quotidiana, predisponendo percorsi solidali tra operatori ed utenti. I cittadini interessati residenti nel Comune devono presentare istanza di partecipazione, corredate da certificazione ISEE e verbale di commissione medica attestante l’invalidità presso gli uffici Servizi sociali di via Europa (c/o Villa Crudele) o presso il Segretariato sociale sito in via Picenza a Sant’Antonio. Per il periodo settembre 2009/giugno 2010 è stata, dunque, ribadita anche l’attività specialistica agli alunni diversamente abili per la quale l’Amministrazione, di concerto con l’Asl di Salerno, ha provveduto a raddoppiare il numero delle ore rispetto allo scorso anno. L’opera del personale impiegato, attraverso un’attività coordinata con le scuole, è predisposta alla progettazione, organizzazione e realizzazione di interventi di animazione per bambini e ragazzi in maniera adeguata a ciascuna disabilità; all’osservazione ed interpretazione dei bisogni per favorire processi di partecipazione attiva; allo sviluppo di capacità creative e relazionali; all’adozione di strategie e metodi orientati a modificare meccanismi e situazioni che favoriscono il disagio; alla promozione di percorsi di autonomia individuale attraverso esperienze di gruppo ed alla cooperazione con i vari soggetti istituzionali per garantire la realizzazione di progetti educativi, riabilitativi e di socializzazione; a favorire l’integrazione di soggetti assistiti in altri progetti della scuola inerenti l’ampliamento dell’offerta scolastica, realizzati per rispondere ai bisogni degli alunni disabili.

“L’attenzione dell’Amministrazione in tema di politiche sociali resta costante ed il potenziamento delle attività di assistenza ad anziani, disabili ed alunni testimoniano il nostro impegno verso le categorie deboli ed il rafforzamento del dialogo tra l’Ente ed i nostri cittadini” è il commento del sindaco Ernesto Sica.

“I servizi sono stati ribaditi al fine di garantire un fondamentale sostegno a chi vive situazioni di disagio. Sia per l’assistenza domiciliare ad anziani e disabili che per l’assistenza agli alunni diversamente abili, l’Amministrazione ha inteso potenziare le attività dopo gli ottimi risultati registrati lo scorso anno con operatori dall’alta professionalità che interagiscono con i cittadini in difficoltà ed assolvono nel migliore dei modi le proprie funzioni” afferma l’Assessore ai Servizi sociali Alfonso Sparano.

L’Ufficio Stampa