CERIMONIA DI COMMEMORAZIONE DEL XVII ANNIVERSARIO DEL SACRIFICIO DEI CARABINIERI CLAUDIO PEZZUTO E FORTUNATO ARENA

Carabinieri 01Si è svolta stamane la cerimonia di commemorazione del XVII anniversario del sacrificio dei Carabinieri Claudio Pezzuto e Fortunato Arena, Medaglie d’Oro al Valor Militare, uccisi nel pieno centro abitato di Faiano durante un normale servizio di pattugliamento.

La manifestazione, organizzata insieme al comando provinciale dei Carabinieri di Salerno, guidato dal colonnello Gregorio De Marco, Carabinieri 02è iniziata con una Santa Messa alle ore 10.00 celebrata nella chiesa di San Benedetto a Faiano dall’Arcivescovo di Salerno S. E. Monsignor Gerardo Pierro per proseguire con la deposizione delle corone al monumento dedicato ai due caduti in piazza Garibaldi, alla presenza delle vedove Tania Pisani Pezzuto con il figlio Alessio Pompeo ed Angela Lampasona Arena.

Presso l’Aula Magna dell’Istituto Comprensivo “A. Moscati” si sono tenuti i discorsi commemorativi da parte del dirigente scolastico prof. Vincenzo Bianchini, del comandante Regione Carabinieri Campania Generale di B. Franco Mottola e del sindaco di Pontecagnano Faiano Ernesto Sica, e sono state consegnate le borse di studio per alunni delle scuole medie inferiori e superiori riservate ai figli degli appartenenti alle Forze dell’Ordine ed a tutti i residenti nel Comune, bandite annualmente Carabinieri 03dall’Amministrazione Comunale nell’intento di sottolineare il significato di un avvenimento rimasto vivo nella coscienza collettiva e che rappresenta un messaggio forte alle generazioni.

Questi i nomi dei giovani premiati: Domenico Cirillo, Mara De Rosa, Marika Giannattasio, Guido Mazzariello, Manuela Nogara, Fortunata Somma, Loredana Vitale, Simona Zamboli.

È stata anche data lettura di una poesia scritta in memoria dei caduti e di due elaborati risultati meritevoli sul tema “Il ricordo…Per costruire il futuro” prodotti da Assunta Mastellone della Scuola Media “Picentia” e Gianmarco Garofalo della “Moscati”.Carabinieri 04

La Fanfara del 10° Battaglione Carabinieri Campania di Napoli, diretta dal vice brigadiere Rosario Maggio, in un clima di intensa partecipazione, ha concluso la cerimonia.

Carabinieri 05Il sindaco Ernesto Sica sottolinea: “La testimonianza dei Carabinieri Pezzuto ed Arena è per noi impegno di rinnovato fervore civile, garanzia di concordia, impulso alla convivenza ed alla crescita comuni. Possiamo così davvero rendere onore alla memoria del sacrificio di chi ha immolato la propria Vita. Giunti al XVII anniversario si rende indispensabile proseguire su questo cammino, affinché il ricordo non si tramuti in nostalgia, ma rappresenti la costante sollecitazione a ricercare le ragioni dello stare insieme, la capacità di farsi Prossimo”.
L’Ufficio Stampa

Stefania Maffeo