FESTA DI CARNEVALE AL RUGGI DI SALERNO

Pagliacci e tanti personaggi di fantasia domenica 22 febbraio alle ore 10.30 invaderanno il reparto pediatrico dell’ospedale di Salerno. In questo periodo di Carnevale, che è caro soprattutto ai più piccoli, ci sono bambini che, per vari motivi, non possono festeggiare: i volontari del gruppo Animatori Sorriso, associazione di volontariato presieduta dal Dottor Salvatore Petruzzo, hanno così deciso di portare una ventata di allegria ai bimbi presenti nel nosocomio cittadino.

Vestiti in maschera strapperanno una risata ai piccoli ricoverati, passando di stanza in stanza e di letto in letto, per raccontare una storia e per cantare insieme, per giocare e per regalare un palloncino, dedicando un momento di attenzione ad ognuno, anche con la distribuzione di sacchetti contenenti vari cotillon di Carnevale.

Questi momenti di serenità sono molto importanti per aiutare il bambino a superare l’esperienza della malattia. Ricreare all’interno del reparto l’atmosfera carnevalesca che si vive all’esterno significa, per il bambino, ristabilire il contatto con la vita quotidiana che il ricovero ha bruscamente interrotto. Quando ritornerà nella propria realtà, ritroverà i compagni di giochi e potrà condividere la stessa gioia di aver festeggiato il Carnevale. In modo diverso, ma comunque in allegria e spensieratezza, come è giusto che sia per la loro età.

Una vera e propria festa di Carnevale durante la quale i reparti di Pediatria e Chirurgia Pediatrica si trasformeranno per qualche ora in uno spazio colorato grazie agli Animatori Sorriso, che intratterranno i piccoli pazienti con giochi, racconti, canzoni e doni.

La manifestazione è stata preceduta dal laboratorio a tema di Giovedì Grasso durante il quale i bimbi ricoverati hanno realizzato delle maschere colorate con cartoncini e tessuti vari omaggiati da Sabatino Trapanese di Pontecagnano Faiano.

La Responsabile dei Volontari e delle Relazioni Esterne

Animatori Sorriso

Dott. ssa Stefania Maffeo