Sabato 12 maggio conferenza stampa della mostra dedicata al fumetto con la disegnatrice di Dylan Dog Valentina Romeo

“L’Audace Bonelli” è il titolo della mostra dedicata all’arte fumettistica che sarà inaugurata sabato 12 maggio (ore 10) negli spazi del complesso dell’ex tabacchificio Centola a Pontecagnano. L’evento, organizzato dal Comune di Pontecagnano Faiano a cura dell’Associazione Comicon di Napoli in collaborazione con il circolo Acli di Pontecagnano Faiano “Il Ponte per il futuro”, sarà presentato nella sala convegni del Centola nel corso di una conferenza stampa dal Sindaco Ernesto Sica che, per l’occasione, sarà affiancato da Valentina Romeo, disegnatrice di Dylan Dog e fumettista di punta della Sergio Bonelli Editore.
Dopo le opere esposte in occasione de “ Lo Stato dell’Arte- Campania” collegato alla Biennale di Venezia, la mostra fotografica “Ex Area 2012” dedicata alle aree industriali dismesse ed altri eventi culturali, l’ex tabacchifico Centola si conferma uno spazio di punta nell’intero panorama regionale dedicato all’arte ed alla cultura. La mostra sarà aperta al pubblico da sabato 12 maggio sino al 20 giugno prossimo, dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 17,30 alle 20,30. Tutti gli estimatori, e non solo, potranno compiere un viaggio tra i personaggi più noti dei fumetti visionando illustrazioni fornite anche da collezionisti privati.
Ma un evento dedicato ai fumetti non poteva non coinvolgere in maniera forte i bambini. A loro, infatti, saranno dedicate tante iniziative in programma ogni sabato e domenica, sino alla chiusura della mostra. Già sabato mattina all’interno del Centola sarà allestito uno spazio ludico con giochi da tavolo e laboratori dedicati al disegno del fumetto a cui potranno prendere parte grandi e piccini, mentre nel pomeriggio il piazzale dell’ex tabacchificio si animerà di tanti momenti pensati per i bambini con l’iniziativa “Grandi giochi in piazza” ed il “Ludobus Artingiochi – un furgone carico di giochi”. Nell’ambito della mostra sarà presentata anche l’iniziativa “Io fumetto!! E tu?” curata dal circolo Acli “Il Ponte per il futuro”.