Tutela ambientale, numeri incoraggianti per l’Amministrazione

Il sindaco Sica: “Un impegno costante che andrà avanti”

L’Amministrazione guidata dal sindaco Ernesto Sica continua incessantemente nell’opera di educazione ambientale e salvaguardia del rapporto con natura ed animali. Significativi sono i risultati raggiunti anche nel 2009 dalla sinergia con il Movimento U.N.A. (Uomo Natura Animali) “Carmine Longo”. L’attività dell’associazione di volontariato ha lo scopo di perseguire la tutela e la valorizzazione dell’ambiente naturale e delle risorse per un costante equilibrio uomo-natura-animali. Gli interventi sono incentrati soprattutto su un’attenta e continua campagna di informazione all’interno delle scuole e tra i cittadini rivolta al rispetto dell’ambiente e degli animali. Attraverso un protocollo d’intesa con l’ex Asl Salerno2 e con un’apposita convenzione sottoscritta con lo stesso Ente nel 2006, l’impegno del Movimento U.N.A., presieduto da Alfonso Longo, si è caratterizzato per il soccorso sul territorio di animali feriti ed investiti, adozioni di cani e gatti randagi e sterilizzazione, custodia di cani randagi, ritiro carcasse di animali deceduti e prevenzione del fenomeno-randagismo. Dati importanti per il Movimento si sono registrati soprattutto nell’anno in corso dove è stata maggiormente implementata la collaborazione con l’Amministrazione Comunale, con l’Unità Operativa Veterinaria dell’ex distretto sanitario 100, di cui responsabile è il dott. Gerardo Paraggio, e con il Comando di Polizia Municipale, diretto dal comandante Michele Pezzullo. Il comune di Pontecagnano Faiano è riuscito ad ottenere un contributo in esecuzione della deliberazione n. 2131 dicembre 2007 della Regione Campania per aver predisposto un progetto (per il biennio 2008/2009) finalizzato al controllo demografico della popolazione canina ed avente come oggetto la sterilizzazione chirurgica dei cani randagi. Proprio nell’anno corrente, sono stati sterilizzati 105 cani, 55 quelli adottati e 72 feriti soccorsi sul territorio. A tal proposito, l’ambulatorio, sito in località Sant’Antonio, che offre un servizio gratuito per le sterilizzazioni dei randagi e l’apposizione di microchip per l’identificazione dei cani privati, resta attivo ogni settimana nella giornata di mercoledì. In merito all’anagrafe canina, le identificazioni effettuate nel 2009, sommate a quelle degli anni passati, hanno già abbondantemente superato le 850 unità. Numeri che testimoniano il forte impegno dell’Amministrazione comunale in tema di politiche ambientali e valorizzazione del rapporto tra uomo, natura ed animali. Ulteriori informazioni possono essere reperite presso l’ex Asl Salerno2 distretto Pontecagnano Faiano (089/3855204), Associazione U.N.A. (3923910953), Polizia Municipale (089/383290).

“Un bilancio importante raggiunto attraverso un’opera sinergica che testimonia il forte impegno dell’Amministrazione nel perseguire la salvaguardia del territorio, delle risorse ambientali e degli animali attraverso una forte campagna di sensibilizzazione. Il percorso tracciato e la stretta collaborazione tra le parti ci consentirà di ottenere risultati sempre più importanti in tema di educazione e cultura ambientale” è il commento del Sindaco Sica.

L’Ufficio Stampa