XVII ANNIVERSARIO DEL SACRIFICIO DEI CARABINIERI CLAUDIO PEZZUTO E FORTUNATO ARENA

Giovedì 12 febbraio 2009 ricorre il XVII anniversario del sacrificio dei Carabinieri Claudio Pezzuto e Fortunato Arena. I commilitoni furono uccisi nel pieno centro abitato di Faiano durante un normale servizio di pattugliamento. Nel giugno del 1993, l’allora Presidente della Repubblica, Oscar Luigi Scalfaro, consegnò alle vedove Tania Pisani Pezzuto con il figlio Alessio Pompeo ed Angela Lampasona Arena la Medaglia d’Oro al Valor Militare.

La cerimonia commemorativa, organizzata insieme al Comando Provinciale dei Carabinieri di Salerno, guidato dal Colonnello Gregorio De Marco, inizierà con una Santa Messa alle ore 10.00 celebrata nella chiesa di San Benedetto a Faiano per proseguire con la deposizione delle corone al monumento dedicato ai due caduti in Piazza Garibaldi.

Alle ore 11.30, presso l’Aula Magna dell’Istituto Comprensivo “A. Moscati”, saranno consegnate le borse di studio per studenti delle scuole medie inferiori e superiori riservate ai figli dei dipendenti delle Forze dell’Ordine ed ai residenti nel comune, bandite annualmente dall’Amministrazione Comunale al fine di favorire la diffusione della cultura della legalità.

In conclusione è prevista l’esibizione della Fanfara del 10° Battaglione Carabinieri Campania di Napoli.

Il sindaco Ernesto Sica sottolinea: “L’estremo sacrificio dei Carabinieri Pezzuto ed Arena è la testimonianza più fulgida di senso del dovere e passione civile. Il presidio dell’altrui sicurezza e la lotta alla criminalità che, per la Benemerita, dura incessante dal 1814, è fondamentale per la convivenza civile e rappresenta per noi, impegnati a servizio delle Istituzioni e dei cittadini, un richiamo ed un monito nel quotidiano impegno”.

L’Ufficio Stampa

Stefania Maffeo